Unisciti alla community di Isagro

Se sei un utente già registrato
Se non sei un utente registrato, fallo ora
SI   NO       Acconsento all’invio di comunicazioni informative tramite e-mail (newsletter) secondo quanto indicato nell’informativa.


* Campi obbligatori
Inserisci il tuo indirizzo di posta. Invieremo un'email con le istruzioni per impostare una nuova password
|

News | IN TEMPO REALE

29 Luglio 2019

AGENDA DIGITALE PER L’AGRICOLTURA ITALIANA

A margine della prima edizione del “Premio nazionale per l’innovazione in agricoltura”, indetto dalla Confagricoltura il suo presidente Massimiliano Giansanti ha chiesto al presidente del Consiglio Giuseppe Conte e al ministro per le Politiche agricole Gian Marco Centinaio, presenti all’evento, di avviare una specifica ‘Agenda digitale per l’agricoltura’ in vista della PAC (Politica Agricola Comune) post 2020 che preveda:

·      piano educativo di ‘imprenditorialità e digitale’ rivolto agli imprenditori del mondo agricolo;

·   progetto strategico sui ‘big data’ del settore agricolo con piattaforme integrate e coinvolgimento di chi genera il dato; piano di infrastrutturazione digitale dei terreni agricoli (smart land) che consenta anche il contributo dei privati;

·      finanza del digitale a misura di azienda agricola;

·      incentivi per l’aggregazione delle PMI agricole per diffondere e gestire l’innovazione;

·      un  programma di impresa 4.0 in chiave agricola e PMI, prevedendo hub di innovazione digitale (DIH) che forniscano servizi alle imprese e poli di ricerca e innovazione (competence center) collegati  alle Università, alla ricerca ed alle imprese.

Secondo le stime dell’Organizzazione degli imprenditori agricoli, sarebbero centomila i posti di lavoro creati da un’agricoltura spinta dall’innovazione digitale.

Il “Premio nazionale per l’innovazione in agricoltura” è stato assegnato a  tredici, tra imprese e aggregazioni, che in questo modo risultano ‘testimoni’ al top di un percorso di rinnovamento basato su soluzioni tecnologiche, ambientali, culturali, sociali. Le tredici aziende entreranno a far parte del ‘Club delle imprese agricole innovative’ di Confagricoltura e parteciperanno ad una serie di iniziative informative e formative”. 

Il ministro Centinaio, reduce dalla riunione dei ministri all’agricoltura Ue riuniti per il Consiglio Agrifish, ha accolto la proposta di Confagricoltura alla luce dei lavori sulla PAC, che secondo le intenzioni partiranno a settembre 2019.


DOMANDE E RISPOSTE
per aggiungere una domanda
0 DOMANDE E RISPOSTE