Unisciti alla community di Isagro

Se sei un utente già registrato
Se non sei un utente registrato, fallo ora
SI   NO       Acconsento all’invio di comunicazioni informative tramite e-mail (newsletter) secondo quanto indicato nell’informativa.


* Campi obbligatori
Inserisci il tuo indirizzo di posta. Invieremo un'email con le istruzioni per impostare una nuova password
|

News | IN TEMPO REALE

02 Luglio 2019

FRANCIA: LA COLZA IN CRISI, L’ORZO SUGLI SCUDI

Agreste, il dipartimento di statistica del Ministero dell'Agricoltura francese, ha pubblicato il 1° Giugno scorso le sue previsioni circa i raccolti.  Maglia nera va alla colza. A causa di un autunno 2018 asciutto e mite, di contro a un gennaio-febbraio 2019 gelido, l’assicella del raccolto della colza invernale scende al 22, 2%. (a/a) Alla colza segue il grano duro: le sue superfici coltivate si sono ridotte dell’11,5% rispetto alla scorsa stagione.

Al forte calo di colza e grano duro,  gli agricoltori hanno risposto rimpiazzando con orzo primaverile (+21,6% di suolo coltivato), mais(+5,6%), girasole da olio (+12,8%). Anche il grano tenero avanza (+2,9% a/a).

In difficoltà l’industria dello zucchero per diminuzione delle coltivazioni delle barbabietole. Le patate invece sono in costante progressione.


DOMANDE E RISPOSTE
per aggiungere una domanda
0 DOMANDE E RISPOSTE