Unisciti alla community di Isagro

Se sei un utente già registrato
Se non sei un utente registrato, fallo ora
SI   NO       Acconsento all’invio di comunicazioni informative tramite e-mail (newsletter) secondo quanto indicato nell’informativa.


* Campi obbligatori
Inserisci il tuo indirizzo di posta. Invieremo un'email con le istruzioni per impostare una nuova password
|

News | DAL MONDO ISAGRO

21 Gennaio 2021

PRODUZIONE DI OLIO IN ITALIA IN CALO

Anno 2020: poco ma ottimo. Parliamo di olio di oliva made in Italy. Secondo Ismea, Unaprol e Coldiretti, quest’anno si arriverà a produrre circa 255 milioni di chili di olio: il 30% in meno rispetto al 2019. Le regioni che hanno frenato la produzione in termini quantitativi pare siano la Puglia, la Calabria e la Sicilia; mentre le cose dovrebbero andare bene in Toscana, Lazio, Umbria e Liguria. L’olio italiano sarà – come sempre – ottimo ma la forte domanda (L'Italia, è il più forte consumatore di olio di oliva al mondo) potrebbe scatenare i prezzi all’in su e anche l’arrivo di olii non di qualità. ISAGRO al fianco degli olivicoltori. L’olivicoltura italiana vede impegnate circa 400mila aziende agricole specializzate e detiene un patrimonio di 250 milioni di piante con 533 varietà di olive, di fatto un patrimonio in biodiversità che non ha eguali al mondo. Va anche detto che, se raffrontato ad altre filiere agroalimentari ,si tratta anche di un comparto dal punto di vista economico poco resiliente, essendo il 34% delle imprese in un’area piuttosto critica. ISAGRO è al fianco degli olivicoltori con una gamma di soluzioni per una coltivazione sostenibile. È il caso di Bussola, fungicida a base di poltiglia bordolese (da utilizzarsi soprattutto dopo la raccolta) che ha cinque atout: è estremamente efficace e persistente nel tempo, grazie alla prolungata capacità di rilascio graduale degli ioni Cu++ ; elevata selettività, per applicazioni in ogni momento della giornata, anche nelle ore più calde, senza rischio di danni per le colture; è autorizzato per l’impiego in agricoltura biologica e grazie alla certificazione EcoCert è ammessa anche per l’export nella Comunità Europea;  grazie al suo contenuto in ferro, promuove nella foglia la trasformazione della Protoporfirina in Clorofilla, che permette di avere già ad inizio stagione una chioma più verde e vigorosa. O ancora, sul fronte feromoni, OLIVE. Si tratta di una trappola estremamente efficace per il monitoraggio della Mosca delle olive (Bactrocera oleae), costituita da un tettuccio appositamente studiato a doppia falda, collato nella parte interna, con l’erogatore di feromone composito posizionato a distanza dal tettuccio per massimizzare la capacità di attrazione e cattura. L’accoppiamento di OLIVE e lo specifico feromone costituiscono un sistema caratterizzato da elevata selettività ed efficacia. Molte altre soluzioni si troveranno nel catalogo ISAGRO 2021 Di seguito il link: https://isagrofarm.isagro.com/images/Isagro_Catalogo_Italia.pdf

DOMANDE E RISPOSTE
per aggiungere una domanda

BUSSOLA

Rameici

ISAGRO LINEA TRAPPOLE OLIVE

Feromoni e Tecnologie di utilizzo

0 DOMANDE E RISPOSTE